Lettera del Presidente Antonio Urbino

LETTERA DEL PRESIDENTE

Torino, 8-12-2012

Ai SOCI e ADERENTI della SIMEUP

Cari amici,
come sapete il 26 Ottobre sono stato eletto Presidente Nazionale della SIMEUP grazie a tanti di voi che mi hanno sostenuto e votato. Tutto il Direttivo è stato eletto con convinzione ed entusiasmo e immediatamente ci siamo messi al lavoro per questa “nostra SIMEUP” che amiamo e vogliamo cresca sempre di più nelle cose che propone e nell’apprezzamento di voi tutti.

I nostri sforzi scientifici, formativi e di organizzazione hanno un obiettivo unico: migliorare l’assistenza che i medici, i pediatri e gli infermieri impegnati nell’emergenza-urgenza sono in grado di fornire ai bambini di cui si prendono cura. La SIMEUP deve essere una Società che pone il bambino al centro di tutto e in questo senso i nostri sforzi saranno diretti.

Un grande lavoro ci aspetta nella continuità di ciò che è stato fatto dai precedenti direttivi ed in particolare da quello presieduto da Gianni Messi, persona che ha dimostrato sempre un grande amore per la SIMEUP.

Nel primo direttivo abbiamo deciso di nominare dei referenti che hanno il compito di sviluppare vari settori della società: l’attività scientifica, la formazione, la collaborazione con gli infermieri e gli aderenti, i rapporti con le istituzioni, ecc.

Per quanto riguarda la formazione, che so sta a cuore a molti di voi, ho già affrontato il problema per rendere i corsi più snelli nella fase di preparazione e rendicontazione. Una nuova filosofia del database è allo studio e spero possa essere disponibile all’inizio del prossimo anno.

L’attuale congiuntura economica rende sempre più difficile il nostro lavoro; è necessario valorizzare il ruolo del pediatra d’urgenza soprattutto a livello istituzionale. Curare i bambini acutamente ammalati sta diventando sempre più impegnativo e “specialistico”. E’ indispensabile lavorare affinché i nostri sforzi siano riconosciuti e valorizzati dalle Istituzioni che decidono le strategie della futura assistenza sanitaria in Italia.

Credo, infine fortemente nel contributo che ognuno di voi può dare alla SIMEUP e vi invito a collaborare anche attivamente alle attività della Società. Chiunque di voi ha voglia di darci una mano sarà accolto a braccia aperte!

Salutandovi con affetto vi allego una lettera programmatica del prossimo triennio

 Antonio Urbino Presidente Nazionale SIMEUP