21 Dicembre 2021

Gli auguri
della nuova presidenza
SIMEUP

 

Cari amici e colleghi SIMEUP,

il Natale è alle porte e porgo a tutti Voi, a nome mio e del Consiglio direttivo i più sinceri auguri di buon Natale
e buon 2022!

E’ il momento per gioire degli obiettivi realizzati, per rammaricarsi di ciò che non si è riusciti a fare, per determinarsi a fare di più. Con la consapevolezza che in questi due anni, combattendo un nemico invisibile e non ancora sconfitto, siamo stati capaci di reinventarci e di navigare “a vista”. Adesso abbiamo una visione diversa della vita e cose che consideravamo piccole sono diventate patrimonio inestimabile.

E questo pensiero affiora ancora di più durante il periodo natalizio, che unisce e riunisce anche i cuori lontani.

Così il rendiconto lascia il passo alla programmazione, fase in cui l’entusiasmo e la positività accompagnano previsioni, strategie, strumenti e finalità ambiziose per rafforzare un percorso comune a difesa della nostra specialità, per valorizzare la figura del pediatra di Pronto Soccorso e riconoscere la pediatria d’urgenza quale area specialistica della pediatria. Lavoreremo da subito anche attraverso l’impegno delle nuove commissioni e gruppi di lavoro che vedono coinvolti con grande entusiasmo molti dei nostri soci. E nuove idee arriveranno, anche dal rinnovo di alcuni direttivi regionali come segnale di viva appartenenza alla società.

In questo momento storico la formazione professionale di noi soci è indispensabile, non solo per assicurare a tutti i bambini i migliori trattamenti in acuto, ma anche per mettere in atto gli interventi preventivi e terapeutici più idonei in pediatria d’urgenza.

In cantiere ci sono webinar di aggiornamento e confronto, che ci accompagneranno nel 2022, e percorsi formativi per gli specializzandi, attraverso la conferenza permanente dei direttori delle scuole di specializzazione di Pediatra.

Va in questa direzione anche il dialogo intrapreso con le altre Società Scientifiche, che spero vivamente rappresenti l’inizio di un percorso comune.

Le nostre idee, le nostre conoscenze scientifiche e assistenziali, le nostre attività ed esperienze di operatori del settore costituiscono il punto di ripartenza, il nostro prezioso vademecum da intendersi come libro aperto e in continuo divenire.

Sarà fondamentale divulgare ogni singolo risultato ottenuto nei vari campi d’interesse così da sensibilizzare le autorità sanitarie e favorire il colloquio tra le parti sociali e amministrative.

In questo senso garantisco il massimo impegno del Direttivo Nazionale e mio personale come Presidente di una Società così trainante, attrattiva, poliedrica e innovativa. Al personale sanitario che tutti i giorni è costretto a combattere tra mille difficoltà e problematiche assistenziali auguro una sola cosa: “serenità”.

E questa serenità ci permetterà anche di accettare le critiche, trasformandole in occasione di crescita e innovazione.

Colgo l’occasione per ringraziare e formulare i migliori auguri anche ai componenti della nostra Segreteria e al nostro Ufficio Stampa.

 

Buon Natale dunque, festa della speranza e Buon Anno Nuovo

ancora a tutti voi e alle vostre famiglie.

 

Arrivederci nel 2022.

Stefania Zampogna

 

 

 

SCARICA IL PDF DELLA NEWSLETTER